celta bastoncini

discussione sui nostri inseparabili "strumenti" di camminate

celta bastoncini

Messaggiodi giorgio rismondo il 04 giu 2009 05:53

ciao a tutti, ho un dubbio sulla scelta dei bastoni: in questo momento sto usando un paio di Gabel stride 10% carbonio da 120 cm. ho sempre la sensazione di non riuscire a completare il movimento di spinta e credo di aver fatto un acquisto affrettato. i miei spostamenti li faccio sempre in moto e pensavo di prendere un paio di bastoncini telescopici( un metro e venti a tracolla nel traffico da un po' fastidio...), ma quali? non vorrei neppure spendere troppo. tenete presente che spesso pratico il Nordic Walking al Porto Antico,( dove c'è l'acquario se qulcuno c'è stato), dove il fondo è di lastroni di porfido, l'alluminio potrebbe andare bene o alla lunga potrebbe causare problemi perchè troppo rigido?
giorgio rismondo
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 04 giu 2009 04:47

Re: celta bastoncini

Messaggiodi Fabio Moretti il 08 giu 2009 10:38

ciao
il fatto che tu non riesca a completare la spinta non credo che sia un problema di marca di bastoncini ma solo un'esecuzione del gesto non perfettemante corretto.
Prova a lavorare molto sul rilassamente delle spalle anco prima di iniziare a lavorare con i bastoncini. All'inizio della camminata, fai un tratto di strada cercando solo di trovare la massima rilassatezza e lascinado strisciare i bastoncini come se non li avessi. Trova solo il ritmo della camminata naturale alternando il movimento delle braccia e delle gambe e poi pian piano allunga leggermente l'ampiezza del passo. Quando hai preso un buon ritmo, dando continuità al movimento naturale che stai facnedo, inizia a lavorare con i bastoncini.
Se ancora vedi che non riesci a completare la spinta, oltre al rilassamento delle spalle, lavora anche sull'inclinazione del bastoncini. Se il bastoncino viene puntato dritto (perpendicolare al terreno) avrai difficoltà a completare il movimento dietro in quanto la spinta tenderà ad essere verso l'alto e non in avanti. Al contrario se trovi l'inclinazione giusta vedrai che avrai una spinta funzionale all'avanzamento e faciliterai anche la rotazione spalle/bacino che ti permetterà di completare il movimento dietro. Per fare questo puoi provare ad immaginare, una volta puntato il basatoncino, di dover dare una spinta verso il basso (ti farà inclinare il bastoncino) e dietro (ti farà completare la spinta).
Lavora anche con esercizi a bastoncini in parallello con il movimento di apertura e chiusura fatto ogni 3 passi. In questo modo riacquisisci anche una maggior sensibilità al gesto.

Per quanto riguarda i bastoncini, se vuoi prenderne un paio estendibili devi andare su quelli in carbonio che sono più leggeri ma il prezzo non è basso! In questo caso i migliori sono i Leki!
Altrimenti puoi provare con dei bastoncini estendibili KV.
Però prima di cambiare i bastoncini lavorerei prima sulla tecnica.
spero di esserti stato di aiuto.
Avatar utente
Fabio Moretti
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 23 ott 2008 10:00
Località: Roma

Re: celta bastoncini

Messaggiodi giorgio rismondo il 23 giu 2009 01:50

grazie per i tuoi consigli, effettivamente così va meglio ho sempre l'impressione però che siano troppo alti(sono alto 179 e i bastoni sono 120 cm. comunque li devo cambiare perchè ne ho distrutto uno. ho visto in rete gli INSTRUCTOR della Leki che mi sembrano interessanti, cosa ne pensi? tieni presente che per ora sono ancora autodidatta, non ho tempo di partecipare a corsi o giornate e mi avvalgo del libro di Pino Dellasega. ho anche visto i Silent Pad della leki, cosa ne pensi? per quanto riguarda i KV, non sono riuscito a trovare i prezzi e non ho capito come si ordinano. comunque, quali mi consiglieresti?
Grezie.
Giorgio Rismondo
giorgio rismondo
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 04 giu 2009 04:47

Re: celta bastoncini

Messaggiodi Fabio Moretti il 13 lug 2009 15:05

Ciao Giorgio, scusa del ritardo nella risposta ma non mi ero accorto della tua risposta.
Per quanto riguarda l'altezza non preoccuparti, vedrai che quando avrai affinato la tecnica potrai lavorare anche con i bastoncini da 140cm ! :D
PEr quanto riguarda i Leki Instructor sicuramente sono degli ottimi bastoncini. Se posso consigliarti, con qualche decina di euro in più ti puoi comprare i Leki Pacer Vario. LA differenza sta nel fatto che questi ultimi è come se praticamente fossero dei bastoncini a lunghezza fissa (quindi più stabili nella conduzione e più leggeri) ma hanno un'estendibilità di +-5 cm (1ocm in tutto) che ti permette di avere provare anche piccole differenze di misure e/o adattarlo in base al tipo di attività che stai facendo (leggermente più alto per un lavoro più di tipo fitness o sportivo o viceversa più basso per una camminata tranquilla).
PEr quanto riguarda i KV credoc he sia difficile trovarli se non c'è un istruttore dalle tue parti che li utilizzi.
E comunque, pur avendo in mano un'ottima guida che è quella del mio collega Pino, ti consiglio di rivolgerti ad un istruttore per avere un minimo di impostazione. Lui ti saprà sicuramente dare quelle indicazioni che potranno aggiustare il tuo gesto in modo da dargli efficacia e funzionalità nella spinta.
A presto
Fabio
Avatar utente
Fabio Moretti
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 23 ott 2008 10:00
Località: Roma

Re: celta bastoncini

Messaggiodi giorgio rismondo il 01 apr 2012 18:39

A distanza di qualche anno ti posso dire che, in seguito alla rottura di uno dei bastoni ho optato per un paio di Exel stride 115 cm. Ho seguito i tuoi consigli sia per quanto riguarda il corso che sono riuscito a fare, sia per quanto riguarda il lavoro sul rilassamento. ora che ho un po' più di dimestichezza con gli attrezzi mi trovo a desiderare dei bastoncini un po' più lunghi per l'off road mentre su asfalto, forse per lo spessore dei gommini continuo a trovarmi bane con questa misura. è anche aumentato il lavoro sul duro giacchè ho poco tempo per andare su sentiro e pensavo di prendere dei bastoncini in carbonio al 100% ( quelli che ho adesso sono al 35%) che dovrebbero essere più ammortizzati. Ho quindi preso in considerazione quelli che mi hai suggerito tu, e ne ho trovato anche un altro tipo, sempre della leki che costano un po' meno: i flash vario. ho visto che il sistema di bloccaggio è diverso e mi sono sorti alcuni dubbi: sarà robusto? Io ora peso 100 kg, tanto per capirci, io li utilizzo anche per le flessioni: reggono o si rompono?
grazie ancora
Giorgio
giorgio rismondo
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 04 giu 2009 04:47


Torna a Bastoncini da Nordic Walking

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron