Nordic Walking nel Principato delle Asturie – Spagna 18 – 25 Agosto 2017

Eventi e Manifestazioni — scritto da il 3 luglio 2017

Senza titoloIl Principato delle Asturie è una comunità autonoma della Spagna settentrionale, di cui l’erede al trono spagnolo è tradizionalmente “principe”. Ospita i rilievi più alti della Cordigliera Cantabrica e le sue coste sono bagnate dal mar Cantabrico.

Le Asturie offrono un connubio perfetto tra cultura, natura e gastronomia. La prima cosa che vi colpirà mentre visitate questa regione della Spagna Verde sono i paesaggi, alcuni veramente spettacolari. Lungo la costa si snodano oltre 200 spiagge, tutta la costa asturiana è bella e spettacolare, con le sue montagne, boschi, praterie, zone umide ed alte vette che si fondono direttamente nel Mar Cantabrico. È un paesaggio costiero  dall’ armonioso contrasto tra l’azzurro oceanico e il verde delle montagne, il cui effetto risulta semplicemente indimenticabile.

2Giorno 1- Trasferimento a Oviedo a cura dei partecipanti- ritrovo all’aeroporto di Milano o incontro ad Oviedo, a seconda del volo prescelto. Sistemazione in hotel e pernottamento.

Giorno 2 – Dopo colazione partiremo a piedi, dal centro percorrendo la 1° tappa del Camino Primitivo fino a El Escampero – Distanza km 13,8 – dislivello m 290- Il Camino Primitivo unisce Oviedo a Santiago de Compostela,  il sentiero è costellato da piccoli paesi, e villaggi costruiti completamente in pietra che spuntano dal nulla e finiscono nel verde, confondendosi con il paesaggio bucolico che li circonda. Rientro in taxi, cena e pernottamento – Per chi non desidera effettuare la tappa del Camino Primitivo vi sarà la possibilità di visitare il centro storico, la Cattedrale, il Palacio Marqués de S.Félix..

3Senza titoloGiorno 3-Dopo colazione partiremo a piedi, sempre dal centro per una interessante camminata che ci permetterà di scoprire Oviedo e i suoi più interessanti monumenti – Ruta 2, preromanico Asturiano e Monte Naranco – km 17,5- dislivello m 450 . Per chi volesse effettuare un percorso più tranquillo si elimina la salita al monte Naranco, il percorso diventa km 14,5 – dislivello m 280- Rientro in città, cena e pernottamento. Anche oggi chi non volesse effettuare tutta la camminata potrà fermarsi alle porte della città e approfittarne per visitare la chiesa di S. Tirso, il museo di Belle Arti e il Museo Archeologico. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

Senza titolo1Giorno 4 – Dopo colazione trasferimento al Parque de Invierno, in periferia di Oviedo e camminata fino alla Città Termale di Las Caldas- km 11 – dislivello m 300. Chi lo preferisse potrà recarsi con mezzi pubblici direttamente a Las Caldas.

Una vera e propria città termale dove non potremo non provare i 1000 metri quadrati di spazi con soffitti a volta che riproducono le terme antiche e dove avremo a disposizione piscine a differenti temperature, lettini a bolle d’aria, piccole cascate, bagno turco, saune finlandesi, una zona di marmi calsi con una fine pioggerella…. Tempo a disposizione. Rientro a Oviedo in bus o taxi.   Cena e pernottamento

Giorno 5- Dopo colazione e lasciato l’hotel ritiro delle auto a noleggio e partenza per Niebro, distanza circa 100km. Arrivati sul posto percorreremo la bellissima Ruta Costera Niembro-Posada-Niembro- km 15,8- dislivello    m 310, il sentiero tocca la Playa de Toranza e costeggia il frastagliato litorale. Al termine visiteremo la Playa de Gulpiyuri. Si tratta di una spiaggia in mezzo a un prato a 100 metri dal mare! Si avete capito bene, una bellissima spiaggia con sabbia finissima, battigia e onde a 100 m dal mare. Al termine trasferimento a Gijon, sistemazione in appartamento, cena e pernottamento. La spiaggia di Niembro offre una valida alternativa a coloro che non volessero effettuare la camminata.

Gijòn, la città ha una forte identità locale legata al porto, all’industria e all’oceano. Ed è fieramente orgogliosa di essere nel cuore delle Asturie.

Si consiglia la visita delle zone tipiche della città, come ad esempio il quartiere storico di Cimadevilla – Un gruppo di vecchie casette tradizionali, arroccate su un promontorio che si allunga nell’oceano. È il cuore antico di Gijon, un villaggio di pescatori del 1500 che veniva spesso isolato dall’alta marea, ma che conserva ancora tracce della sua fondazione romana. Cimadevilla è un piccolo labirinto di vicoli e piazzette vivaci e animate grazie ai tanti ristoranti e sidrerie.

Giorno 6- – dopo colazione partenza a piedi per il bellissimo sentiero litoraneo che ci porterà verso est alla Playa de Nora – km 9- dislivello m 310 – Rientro in città e tempo a disposizione per relax e attività balneari sulla bellissima spiaggia di S. Lorenzo. Cena e pernottamento. In alternativa chi non volesse camminare potrà visitare il centro di Gijon, ossia la fortezza di S. Catalina, la plaza Mayor, il museo di Gijòn, la collegiata di S. Juàn Bautista..

Giorno 7 –Dopo colazione trasferimento al campo municipal de golf La LLoreda, dal quale inizia il nostro sentiero che costeggia il torrente Nora e ci condurrà alla costa e al rientro in città. Distanza km 15,5- dislivello m 360 –Pomeriggio a disposizione- Rientro in hotel, cena e pernottamento. In alternativa si potrà restare a Gijòn e approfittare della spiaggia di S Lorenzo.

Giorno 8- Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia.

Adesioni entro il 20/7-   Viaggio confermato con un minimo di 8 partecipanti- Per partecipare necessaria tessera Fitel 2017-   Info e adesioni a Simona- tel. 3356912148 simona.vasario@gmail.com


Lascia un tuo commento

Trackbacks

Lascia un Trackback
Nordic Walking Time su Facebook

Le nostre foto su Flickr

    DSCN0928DSCN0898DSCN0862DSCN0806DSCN0779DSCN0768DSCN0813DSCN0751DSCN0746DSCN0728DSC_0672DSCN0693DSCN0678DSC_0735DSCN0658DSC_0700DSCN0605DSC_0667DSC_0737DSC_0663