Nordic Walking amico degli ammalati di PARKINSON

Eventi e Manifestazioni, Salute — scritto da il 30 giugno 2008

p6280966.jpgSabato 28 giugno nell’ambito del convegno DOLOMITI PARKINSON  organizzato dall’ Associazione Italiana Parkinson – sezione di Trento con la collaborazione della FEDERAZIONE ITALIANA NORDIC WALKING (FINW e ANI),  si è svolta la giornata sul come aiutare gli ammalati di Parkinson con il NORDIC WALKING.

Il convegno sapientemente condotto dal dottor Livio BRESSAN, ha visto una prima parte della mattinata con la presentazione agli intervenuti del nordic walking da parte degli istruttori Chiara LAUDI e Valerio FRIGO che ormai da diverso tempo seguono il progetto per il Trentino. Evidenziati tutto gli aspetti dell’ammalato di Parkinson che tende ad avere una andatura a piccoli passi, con la postura flessa ed il baricentro in avanti, con le mani che vengono tenute generalmente sull’interno delle anche, con pochissima escusione. Le maggiori difficoltà del parkinsoniano sono quelle a muovere il primo passo, a fermarsi, a fare dietro-front e a passare vicino a degli ostacoli.p6280955.jpg

Come evidenziato dal Dottor BRESSAN, che da subito ha capito l’importanza del nordic walking, l’utilizzo dei bastoncini oltre a dare una grande sicurezza al paziente, permette da subito di ampliare di molto l’escursione delle braccia e di conseguenza anche allungare il passo mantenendo un salto equilibrio. Anche la postura viene migliorata di molto mediante l’appoggio del bastoncino.

La mattinata è continuata all’aperto con prima una dimostrazione pratica degli istruttori Pino DELLASEGA, Chiara LAUDI,  Valerio FRIGO  e Claudia BOSCHETTO ed una successiva lezione tecnica ai pazienti con un giro finale di un paio di chilometri sulla salita che da Moena porta a Sorte, immersi nei verdi prati.p6280940.jpg

Circa trenta gli ammalati che si sono cimentati nel nordic walking.  Partecipazione attiva anche dei familiari che si sono cimentati in questa camminata nordica. E dopo pochi metri coordinazione ed equilibrio erano i veri padroni della situazione con grande soddisfazione di tutti noi.

Da subito si è potuto notare l’entusiasmo da parte dei partecipanti che hanno capito l’importanza di questo nuovo amico IL BASTONCINO. Inutile sottolineare l’entusiasmo dei docenti, responsabili ed istruttori nel vedere anche molti anziani ritornare un po ragazzini.

Il convegno ha avuto il patrocinio del Comune di Moena con la presenza dell’assessore DONEI Cristina e dell’Associazione Malati di Parkinson di Trento.p6280947.jpg


    9 Commenti

  • Giovanna ha detto:

    Sono un’appasionata di nordic e lo pratico da qualche mese a Padova con un’istruttrice fantastica.
    Mio papà aveva il morbo di parkinson..e leggere il vostro articolo mi ha dato una grande emozione.
    Mi fa piacere che con questo sport le persone portatrici di questa malattia possono trovare un valido aiuto e una speranza…!!

  • Teresa Gasparetto ha detto:

    Una paziente del nostro Centro Diurno per Anziani di Cinisello ha provato, sabato mattina, a fare nordic walking a Moena con Voi (è l’unica signora con le gonne). E’ rimasta contenta, contenta e ancora contenta. Adesso vuole andare anche al Supermercato con le racchette…
    Bravi, continuate ad organizzare Dolomiti Parkinson
    anch’io che sono Infermiera a Cinisello verrò il prossimo anno per la sesta edizione.
    Salutatemi il dr Bressan che è un vostro estimatore…

    Cordialmente, Teresa

  • Michela Manfredi ha detto:

    Sono molto contenta di aver trovato questo sito in Italia. Sono un neurologo e sto per iniziare un progetto di terapia occupazionale e neuromotoria per 16 pazienti affetti da malattia di Parkinson; la parte riabilitativa neuromotoria, dopo aver revisionato la letteratura, ho deciso di effettuarla anche attraverso il Nordic Walking. Nessuno di noi però ha esperienza (medici e fisioterapisti). Ce la possiamo fare? Avete qualche suggerimento da darci?
    Grazie mille, vi farò sapere

    Cordialmente
    Michela

  • Pino Dellasega ha detto:

    Gentilissima Dottoressa Michela, la ringrazio per gli apprezzamenti e Le comunico fin da ora che per la Scuola Italiana Nordic Walking poter iniziare una collaborazione con Voi rappresenterebbe un motivo di orgoglio. Se Lei ci può far sapere dove avete la sede, cercheremo come inizio di mettervi in contatto con un nostro istruttore o istruttrice di fiducia, per iniziare questa collaborazione. Come avrà già capito con il gesto facile del nordic walking si possono veramente fare grandi cose e sopratutto essere di aiuto a chi ne ha bisogno. Le chiederei cortesemente in futuro di contattarci all’ email: info@scuolaitaliananordicwalking.it
    In attesa di risentirLa porgo cordiali saluti a Lei e a tutti i suoi collaboratori (Pino Dellasega)

  • Silvana Vaccari ha detto:

    Ho conosciuto il Nordic Walking in occasione di una conferenza europea a Budapest per gli ammalati di parkinson. la dimostrazione è stata bellissima, oltre alla camminata sono stati presentati diversi esercizi con i bastoncini- esercizi, molto utili a tutte le persone, ammalati o no.
    Vorrei tanto poter avere un video di tutto questo o conoscere dove è possibile frequentare corsi di N.W.
    Cordiali saluti.
    Silvana Vaccari

  • Pino Dellasega ha detto:

    Ciao Silovana, grazie per la tua mail. Se cortesemente ci fai sapere scrivendoci a info@scuolaitaliananordicwalking.it dove abiti ti indirizziamo su qualche nostro corso e istruttore. Ti ringrazio nuovamente Pino Dellasega

  • TERESA ha detto:

    SONO FISIOTERAPISTA E VORREI CONTINUARE A LAVORARE CON UN GRUPPO DI PAZIENTI PARKINSONIANI INSERENDO IL CAMMINO CON NORDIC WALKING, AVETE QUALCHE ISTRUTTORE IN ZONA VOGHERA/PAVIA?

    GRAZIE TERESA BENZI

  • Pino Dellasega ha detto:

    Ciao Teresa, ecco che ti segnalo un nostro istruttore su Pavia:

    ISTRUTTORE Bruzza Marco gypaetus@email.it 3489530305 Casteggio PV

    Puoi contattarlo a nostro nome tranquillamente. Se eventualmente non fosse disponibile per qualche motivo puoi andare sul sito della Scuola Italiana http://www.scuolaitaliananordicwalking.it e cercare nell’elenco istruttori e scuole e scegliere l’istruttore. Ti ringrazio per la tua richiesta e sempre a tua disposizione e se hai bisogno chiamami pure al 3382994752.
    PINO DELLASEGA

  • Gabriele ha detto:

    Come istruttore mi sono accorto personalmente dell’utilità del Nordic Walking per gli ammalati di Parkinson.

    I grandissimi benefici fisici non sono minoritari rispetto a quelli psicologici per chi ha la tendenza, magari, di chiudersi in se stesso.

    Vorrei provare ad attivare dei progetti su Torino e/o provincia.
    Se qualcuno fosse interessato mi contatti. Per ora a Collegno non mi hanno ascoltato!

    Grazie,
    Gabriele

Lascia un tuo commento

Trackbacks

Lascia un Trackback
Nordic Walking Time su Facebook

Le nostre foto su Flickr

    DSCN0928DSCN0898DSCN0862DSCN0806DSCN0779DSCN0768DSCN0813DSCN0751DSCN0746DSCN0728DSC_0672DSCN0693DSCN0678DSC_0735DSCN0658DSC_0700DSCN0605DSC_0667DSC_0737DSC_0663