A Treviso il nordic walking parla Scuola Italiana che lo fa conoscere in tutta la sua bellezza

Eventi e Manifestazioni — scritto da il 15 ottobre 2012

Finalmente anche a Treviso il nordic walking esplode in tutta la sua bellezza ed eleganza. Pubblichiamo la relazione del Nordic Walking Ghirada, che da poco ha come presidente onoraria nientemeno che Deborah Compagnoni la grande sciatrice campionessa olimpica dello sci.

Grande successo per l’evento “Nordic Walking d’Autunno” organizzato il 14 ottobre dalla  Nordic Walking Ghirada di Treviso.

I motivi sono stati molteplici: il gemellaggio con i gruppi Nordic Walking Smile di Padova del Maestro Maria Grazia Pastore e Nordic Walking Kinesis di Conegliano del Master Trainer Franziskus Vendrame, l’accreditamento della manifestazione per la città di Treviso alla “1° Giornata Nazionale del Camminare”, oltre al fatto che diverse signore partecipanti sono impegnate in prima linea per divulgare la campagna “Nastro Rosa per la prevenzione del tumore al seno” della LILT che dura tutto il mese di ottobre.

La manifestazione si è svolta nel cuore della Ciclopedonale del fiume Sile, l’Isola di Villapendola, con partenza e arrivo al Lago Verde; presenti al via un centinaio di walkers, tra cui una decina di bambini e una rappresentanza degli ospiti delle comunità alloggio “Piccolo Rifugio” di Ponte della Priula e Vittorio Veneto,  accolti dall’ istruttrice Monica Bordin che ha distribuito bastoncini e dispensato consigli ai neofiti presenti.

Prima di iniziare la camminata, l’istruttore Daniele Gualandi ha illustrato le caratteristiche principali del Parco e del Fiume Sile (che ricordiamo è il fiume sorgivo più lungo d’Europa), i suoi legami con la città di Treviso e come delle strutture nate oltre un secolo fa con scopi essenzialmente economici legati ai trasporti, le “alzaie” o restere”, siano oggi frequentate da camminatori e ciclisti provenienti da tutto il mondo.

Tutti i partecipanti hanno optato per il percorso completo di 10 km, con esclusione dei bambini che dopo il primo tratto di 5 km, si sono fermati al Parco del Lago Verde per “gioca Nordic” e ascoltare qualche racconto sulle “Anguane del Sile”, sotto la guida dell’istruttrice Rossana Bollero.

Il percorso ha toccato le mete più classiche: il Cimitero dei Burci lungo le passerelle, la piazza di Casier, la diga, il Volto delle Lavandere con vista sul Mulino Mandelli, per terminare con la anse del Sile morto.

Alla fine tutti soddisfatti, due ore e mezza di camminata immersi in uno scenario unico.


Tags: , , ,

Lascia un tuo commento

Trackbacks

Lascia un Trackback
Nordic Walking Time su Facebook

Le nostre foto su Flickr

    DSCN0928DSCN0898DSCN0862DSCN0806DSCN0779DSCN0768DSCN0813DSCN0751DSCN0746DSCN0728DSC_0672DSCN0693DSCN0678DSC_0735DSCN0658DSC_0700DSCN0605DSC_0667DSC_0737DSC_0663